Cine Teatro Fanin

A seguito dell’ultimo Dpcm uscito in data 26/10/2020 siamo costretti a modificare la nostra stagione teatrale:

-29/10 Poretti “Chiedimi se sono di turno” –> spettacolo cancellato

- 1/11 Malvagilandia –> spettacolo cancellato

- 2/11 Molinari quartet –> rinviato a data da definire

- 7/11 Tributo a Battisti –> rinviato a VENERDI 5 MARZO 2021

- 14/11 Tributo a Vasco –> rinviato a SABATO 13 FEBBRAIO 2021

- 20-21/11 The dark machine –> rinviato a data da definire

- 22/11 Fantateatro “La zeta di Zorro” –> rinviato a data da definire

- 29/11 Dialettale L’ultum fugh

- 5/12 Tributo a Dalla –> spettacolo rimandato

Visto le numerose richieste di rimborsi che stanno pervenendo da tutta Italia a Vivaticket, il sistema rimborsi è molto indietro.

Quindi abbiamo deciso, anche per chi ha acquistato on line su Vivaticket e vuole rimborso, di procedere noi come Teatro.

Chiediamo pertanto, sia a chi ha acquistato on line sia a chi ha acquistato in biglietteria, di presentarsi in biglietteria negli orari di apertura con i biglietti per il rimborso entro e non oltre il 15/12/2020. Dopo tale data non verranno più effettuati rimborsi.

In caso di rinuncia allo spettacolo si potrà entro il 15/12/2020:

- avere il rimborso (venire con Iban per poter procedere con rimborso)

- avere un voucher valido per acquistare un nuovo spettacolo fino al 31/12/2021

- rinunciare e devolvere l’importo al teatro.

In ogni caso bisogna recarsi in biglietteria con i biglietti.

RIMANDATO A DATA DA DESTINARSI


PINK FLOYD IN THE FLESH TOUR

The Dark Machine sono lieti e orgogliosi di invitarvi nella prestigiosa cornice del Teatro Fanin per la riproduzione del tour di lancio dell’album Animals. Proiezioni originali, spettacolari racconti di luci e colori, esperienze quadrofoniche, lo show targato The Dark Machine vi accompagnerà in un vero e proprio viaggio sensazionale e irripetibile.

Prezzo unico 20€

SPETTACOLO CANCELLATO

AGIDI presenta Giacomo Poretti in CHIEDIMI SE SONO DI TURNO

Spettacolo in sostituzione di quello di marzo 2020.

In ospedale si entra solo per tre motivi: se uno è ammalato, se si va a trovare un ammalato, oppure, se sei particolarmente sfortunato, se ci devi lavorare. Il protagonista di questo monologo aveva immaginato per sé un avvenire radioso come calciatore, astronauta o avvocato di grido; ma la sorte è a volte sorprendente, talvolta bizzarra, e quasi sempre misteriosa, e così, mentre sta per ricevere il pallone d’oro, aprendo gli occhi si ritrova nelle proprie mani una scopa di saggina. Partito dai bagni finirà sulla scrivania del Capo sala, dopo un vorticoso viaggio per tutti i reparti dell’ospedale, attraverso letti da rifare, suore, dottori, malati veri e immaginari, speranze di guarigione e diagnosi che spengono i sorrisi, sempre con due amici fidati: la scopa di saggina e il pappagallo. Il pappagallo è lo strumento detestato da tutti in ospedale, chi lo deve usare, chi lo deve pulire, il Primario non lo vuole vedere, i parenti lo vogliono occultare. Ma attraverso il pappagallo passa tutta l’umanità, tutta la delicatezza, tutta la vergogna e il rispetto di quando si ha bisogno d’aiuto e di qualcuno che tenga compagnia alla nostra fragilità. Dopo il successo di “Fare un’anima”, Giacomo Poretti torna in teatro con un nuovo monologo che attinge alla sua esperienza personale, per sorridere delle sue memorie di corsia e tentare di rispondere insieme al pubblico all’annosa questione “E adesso chi lo svuota il pappagallo?”

Intero 25€, ridotto 20€

SPETTACOLO CANCELLATO


I Muffins Spettacoli presentano MALVAGILANDIA – Halloween con i cattivi delle fiabe

Dopo essere stati sconfitti e allontanati dal mondo delle fiabe, i cattivi vengono esiliati e relegati a Malvagilandia, un oscuro castello che ospita solo mostri e creature spaventose. In occasione del carnevale hanno però la possibilità di uscire allo scoperto e di mescolarsi, indisturbati a tutti gli altri. Tra avventure e disavventure, incontri inaspettati, tentativi di spavento, tanto divertimento e colpi di scena, Ursula, Jafar, Capitan Uncino, Malefica e altri cattivi vi trascineranno in uno show davvero mostruoso!

I bambini possono venire travestiti!

Prezzo unico 8,50€

RINVIATO A VENERDI 5 MARZO 2021

MA IL MIO MESTIERE E’ VIVERE LA VITA – TRIBUTO A LUCIO BATTISTI

Alcuni studenti universitari e giovani lavoratori di Bologna un anno fa si sono trovati addosso una passione che li accomuna. L’amicizia nata tra il cantautore Lucio Battisti e il paroliere Giulio Rapetti in arte Mogol, è ancora oggi attuale per il forte attaccamento alla realtà che traspare dalle loro canzoni, conosciute in tutta Italia e non solo.

Intero 12€, ridotto 10€

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Marcello Molinari quartet featuring Diana Torto

Nell’ambito del Bologna Jazz Festival presentano dei giovani già ben conosciuti come Diana Torto (voce), Marcello Molinari (batteria), Claudio Vignali (pianoforte), Giannicola Spezzigu (contrabbasso), Andrea Ferrario (sax).

Intero e soci Festival e Jazz club 10€

Per acquistare i biglietti on line clicca qui

RINVIATO A SABATO 13 FEBBRAIO 2021

Gli Angeli e ospiti presentano TUTTO IN UNA NOTTE - TRIBUTO A VASCO

Intero 18€, ridotto 15€

RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

La Compagnia Fantateatro presenta LA ZETA DI ZORRO

Un eroe mascherato lotta contro le ingiustizie e la tirannia a favore della povera gente. Si fa chiamare Zorro sebbene la sua reale identità sia quella del ricco nobile Don Diego de la Vega. Zorro combatte il perfido comandante Ortega: egli mira all’assassinio del governatore della città per mezzo dei filtri orientali preparati da Chu – Fao. Tuttavia in città Zorro non è l’unico nemico del comandante: Rachel, gestrice di una locanda, si oppone ai suoi ordini.

Prezzo unico 8,50€

Domenica 29 novembre 2020 ore 16.30


La compagnia dialettale I amigh ed Granarol presenta L’ULTUM FUGH

In un palazzo patrizio della vecchia Bologna all’inizio degli anni ’60, un Cavaliere del lavoro vive un periodo molto particolare. Gli ultimi fuochi di un’età critica, una situazione famigliare stressante e ansiosa, non solo per via del padre anziano invitato da tempo sotto lo stesso tetto dal figlio, ma soprattutto per l’interessa che entrambi gli uomini nutrono ancora per il gentil sesso.

Intero 10€, ridotto 8,50€

Per acquistare i biglietti on line clicca qui

SPETTACOLO RIMANDATO AL 2021

LINO E LA SETTIMA LUNA – L’ANGELO BUGIARDO

TRIBUTO A LUCIO DALLA

In collaborazione con il Comune di San Giovanni in Persiceto

Venti canzoni, due ore di magia musicale che stanno incantando club e teatri di tutta Europa e prestigiosi festival internazionali. Un cammino che propone brani celebri come “Anna e Marco”, “Futura”, “L’anno che verrà” oltre a canzoni scritte da Dalla per altri artisti e perle rare, ossia quelle meravigliose canzoni che da anni lo stesso Lucio non eseguiva più dal vivo.

E’ stato Duccio Forzano, tra i registi più conosciuti e apprezzati della televisione italiana (Sanremo, Che tempo che fa, Fiorello, Panariello, Baglioni, Fossati), a dare la svolta e a far sì che il concerto tradizionale si evolvesse fino a diventare uno spettacolo teatrale unico nel suo genere con tanta musica, monologhi, dialoghi virtuali e contributi multimediali. E così è nato “L’Angelo Bugiardo”, uno spettacolo musicale che racconta in maniera semplice e diretta il personaggio Lucio Dalla impersonato dall’attore Enzo Paci che appare di tanto in tanto sugli schermi olografici montati sulla scena e dove sono protagonisti altri ospiti: Giuliano Sangiorgi, con il quale la band duetta in “Futura”, Kledi Kadiu, che balla sulle note di “Balla Balla Ballerino” (con Charlotte Lazzari su “Anna e Marco”) e il Prof. Flavio Caroli, che spiega il quadro che ha ispirato Lucio nella scrittura di “Com’è profondo il mare”. Nello spettacolo Lucio è un angelo ma non è diventato alto e biondo come cantava, desiderandolo, in una delle sue famose canzoni: è sempre lui ed è rimasto quel bugiardo che era (e che si vantava d’essere). Nel corso dello show questa caratteristica viene fuori più volte negli aneddoti che lo stesso Lucio racconta rivolgendosi alla band e agli spettatori in sala e in un continuo contraddittorio con Gianni Salvioni, suo produttore per 15 anni e tra i componenti della band. Lo spettacolo racconta Lucio Dalla attraverso la sua musica ma anche, in modo affettuoso, attraverso le sue bugie per due ore di spettacolo. Lino, pianoforte e voce – Gianni Salvioni, chitarra e voce – Riccardo Nanni, tastiere – Matteo Gozzi, chitarra – Daniele Bagni, basso – Tommy Graziani, batteria

Intero 20€, ridotto 18€, minori di 14 anni 10€

Pagina successiva »

Cine Teatro Fanin - P.zza Garibaldi, 3C S.Giovanni in Persiceto (Bo) - Tel: 051 821388
P.Iva: 00706851201 - C.F.: 92016640374 - Copyright © 2009 - Note legali